Norma - Role Debut

Desirée Rancatore debutterà nel ruolo di Norma nell'omonima opera di Bellini. 

Si esibirà nelle date del 27 e 30 Gennaio al Teatro Carlo Felice di Genova, che già l'aveva vista lo scorso anno debuttare nel ruolo di Maria Stuarda di Gaetano Donizetti.

Ecco il resto del Cast: 

 

Direttore d’Orchestra, Andrea Battistoni
Regia, Teatrialchemici – Luigi Di Gangi e Ugo Giacomazzi
Assistente alla regia, Federico Vazzola
Scene, Federica Parolini
Costumi,  Daniela Cernigliaro
Luci, Luigi Biondi
Mimi e danzatori: Luca Alberti, Filippo Bandiera, Fabio Caputo, Alessia Donadio, Dario Greco, Barbara Innocenti, Ivano La Rosa, Nicola Marrapodi, Erika Melli, Davide Riminucci, Enrico Vazzola. 

Orchestra e Coro del Teatro Carlo Felice
Maestro del Coro Franco Sebastiani

Personaggi e interpreti principali
Norma Mariella Devia – Desirée Rancatore
Adalgisa Annalisa Stroppa – Valentina Boi
Pollione  Stefan Pop – Roberto Iuliano
Oroveso  Riccardo Fassi – Mihailo Šljivić
Clotilde  Elena Traversi
Flavio Manuel Pierattelli

LA VEDOVA ALLEGRA al Teatro Filarmonico di Verona

Desirée Rancatore debutta nel ruolo di Valencienne a Verona al Teatro Filarmonico ne La vedova allegra di Franz Lear.

Verona, nella stupenda cornice natalizia, ospita l'operetta che conta nel cast la presenza di Desirée di Marisa Laurito di Mihaela Marcu, Giorgio Misseri e tanti altri...

Ecco le date degli spettacoli : 17, 21, 27, 31 dicembre !

Direttore d’orchestra Sergio Alapont

Regia e Coreografia Gino Landi

Regia ripresa da Federico Bertolani

Scene Ivan Stefanutti

Costumi William Orlandi

Direttore Allestimenti scenici Michele Olcese

Maestro del Coro Vito Lombardi

Coordinatore del Ballo Gaetano Petrosino

Orchestra, Coro, Ballo e Tecnici dell'Arena di Verona


Allestimento della Fondazione Arena di Verona

 

Il CAST

BARONE MIRKO ZETA
Giovanni Romeo

VALENCIENNE
Desirée Rancatore (17, 21, 27, 31/12)
Lucrezia Drei (19, 23, 29/12)

CONTE DANILO DANILOWITSCH
Enrico Maria Marabelli

HANNA GLAWARI
Mihaela Marcu (17, 23, 27, 31/12)
Elisa Balbo (19, 21, 29/12)

CAMILLE DE ROSSILLON
Giorgio Misseri
 (17, 21, 27, 31/12)
Francesco Marsiglia (19, 23, 29/12)

VISCONTE CASCADA
Francesco Paolo Vultaggio

RAOUL DE ST. BRIOCHE
Stefano Consolini

BOGDANOWITSCH
Daniele Piscopo

SYLVIANE
Serena Muscariello

KROMOW
Andrea Cortese

OLGA
Lara Rotili

PRITSCHITSCH
Nicola Ebau

PRASKOWIA
Francesca Paola Geretto

NJEGUS
Marisa Laurito

Debutto in Fra Diavolo a Palermo

Desirée Rancatore debutta nel ruolo di Zerlina nell'opera Fra Diavolo di Auber dal 21 al 27 marzo al Teatro Massimo di Palermo. 

Con lei altri due siciliani d'eccezione: Antonino Siragusa nel title role, Chiara Amarù nel ruolo di Lady Pamela. Direttore Jonathan Stockhammer Regia Giorgio Barberio Corsetti.

(I biglietti per la Stagione 2018 saranno in vendita a partire dal 12 dicembre 2017).

Ecco il link con tutte le informazioni ---> CLICCA QUI

Presidente di Giuria al Premio Fausto Ricci

Torna il Premio internazionale di canto lirico Fausto Ricci, che dal 6 all'8 ottobre 2017 celebrerà la sua quinta edizione nella sede più prestigiosa della città: dopo il ritorno nella disponibilità del Teatro Unione, l'associazione XXI secolo, che organizza il premio in collaborazione con Touring Club Viterbo, Avam, Lions Club e Scuola musicale comunale, ha già ottenuto dall'amministrazione l'utilizzo del prestigioso palco per accogliere selezioni e finale, che si svolge in forma di concerto.

L'organizzazione è lieta di annunciare il prestigiosissimo nome della presidente di giuria: a presiedere il gruppo di lavoro che selezionerà i migliori e li giudicherà nella finale sarà il soprano Desirée Rancatore, personalità di primo piano dell'opera lirica italiana.

L'artista non ha nascosto la gioia di partecipare dopo aver conosciuto il premio grazie ad Antonio Poli, tenore viterbese ormai famoso nel mondo, che tenne “a battesimo” nel suo debutto televiso al concerto di Capodanno alla Fenice, entrambi protagonisti nella recente tournée giapponese de La Traviata con il teatro Massimo di Palermo.

Il concorso, ideato per onorare il nome e la carriera del famoso baritono viterbese scomparso nel 1964, coinvolge istituzioni nazionali ed internazionali: sono in corso contatti per collaborare con l'ambasciata Argentina in Italia; i vincitori si esibiranno in una serie di concerti, riceveranno borse di studio e avranno riduzioni a master e laboratori teatrali e musicali.
Inoltre da quest'anno nasce la collaborazione con il Festival Internazionale delle Arti, che ospiterà i vincitori nell'edizione 2018 e assegnerà il premio “Germogli d'arte”, con relativa borsa di studio, scelto dal tenore Salvatore Cordella, anche lui tra i prestigiosi giurati.

da Musica Lirica